Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
WORLD OPEN NEWS

Negli anni ’30 un flautista australiano rilasciò in un parco il suo uccello lira, che era capace di riprodurre alcune delle sue canzoni: decenni dopo, si scoprì che gli altri uccelli avevano imparato la melodia, che continuò a essere cantata per anni

Pubblicato il 17/12/2017 alle 19:00
Fonte: Wikipedia inglese
La menura, conosciuta anche come uccello lira, è un uccello canoro famoso per la bellezza delle sue piume caudali.
Vivono in Australia, dove abitano nelle foreste pluviali.
La canzone dell’uccello lira è uno degli aspetti più particolari. La complessità della sua siringe (l’organo che permette agli uccelli di cantare) gli conferisce una straordinaria capacità. La menura riproduce con grande fedeltà le canzoni individuali degli altri uccelli, e mima anche altri animali (come i koala).
Nel 1969 è stato registrato, nel New England National Park, un verso di uccello lira molto simile al suono di un flauto. Dopo una grande ricerca, è stato scoperto che negli anni ’30 un flautista della zona aveva rilasciato il suo uccello lira domestico nel parco. L’uccello aveva ascoltato (e imparato) alcune melodie suonate dal flautista.
Il verso registrato nel 1969 era simile ad alcune canzoni popolari degli anni ’30. Benché ci siano alcuni scettici al riguardo, si ipotizza che gli uccelli lira del parco abbiano imparato le melodie della menura del flautista, trasmettendosele l'un l'altro per anni.


uccello lirauccello lira
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!