Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
WORLD OPEN NEWS

Durante la Seconda Guerra Mondiale, una giovane attrice decise di sollevare il morale baciando 10000 soldati

Pubblicato il 15/12/2017 alle 21:26
Fonte: Time.com
Nei tempi incerti del 1942, una giovane attrice americana ebbe una splendida idea per farsi un bel po' di pubblicità e per dare un po' di gioia ai soldati USA, impegnati nella Seconda Guerra Mondiale.
"A un accampamento dell'esercito in California, nel febbraio del 1942, Marilyn Hare si è cimentata in uno dei progetti più positivi per il morale mai escogitati dall'esercito USA" scriveva la rivista LIFE, un mese dopo.
La 18enne aveva deciso di baciare 10.000 soldati. Dopo il primo giorno, il conto di soldati baciati arrivava a 733, e l'effetto sull'umore dei soldati è stato incredibile.
"Non mi laverò la faccia per un mese" disse un soldato, sempre secondo LIFE.
L'attrice, morta nel 1981, non conobbe mai una grandissima fama, nella vita... ma sicuramente ha lasciato un gran numero di soldati molto felici.



attrice bacia 10.000 soldatiattrice bacia 10.000 soldatiattrice bacia 10.000 soldatiattrice bacia 10.000 soldatiattrice bacia 10.000 soldatiattrice bacia 10.000 soldati
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!