Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
WORLD OPEN NEWS

I gatti soffiano perché hanno imparato ad imitare i serpenti: questo li aiuta ad evitare confronti, dal momento che i serpenti sono temuti da moltissime specie

Pubblicato il 10/01/2018 alle 21:32
Fonte: Animalplanet, Catwatching di Desmon Morris
Quando sono spaventati o minacciati, i gatti soffiano. Emettono un verso spiacevole, che somiglia (in alcuni casi di più, in altri meno) al soffio di un serpente.
Gli etologi ritengono molto plausibile che il soffio di un gatto sia un esempio di mimetismo fanerico, un mimetismo difensivo che consiste nel fingersi una specie pericolosa o tossica. In particolare, i gatti potrebbero aver imparato a soffiare (dal punto di vista filogenetico, non del singolo individuo) per imitare i serpenti velenosi.
Come scrive l'etologo Morris, i predatori hanno un gran timore per i serpenti velenosi (per ovvi motivi), e tendono a paralizzarsi momentaneamente se ne sentono il verso. I gatti potrebbero aver imparato a sfruttare questa risposta, da parte degli altri animali, per sfuggire dai confronti fisici pericolosi.


perché i gatti soffiano
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!