Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
WORLD OPEN NEWS

Gli aztechi consideravano il parto come una battaglia: le donne che morivano partorendo finivano nel paradiso dei guerrieri

Pubblicato il 15/04/2017 alle 19:35
Fonte: Wikipedia inglese e Wikipedia italiana
Gli aztechi avevano diversi aldilà.
Il modo in cui una persona moriva sanciva il destino della sua anima: uno era rappresentato dal sole, un altro era detto Mictlan (il mondo sotterraneo), un terzo era chiamato Tlalocan.
Il sole era considerato il paradiso più alto e onorevole: pensavano che le anime dei guerrieri morti in battaglia diventassero colibrì, per seguire il sole nel suo viaggio nel cielo.
Gli altri due paradisi erano destinati a persone morte in modo meno onorevole. In particolare, Tlalocan era la meta delle persone morte per annegamento.
Il primo paradiso non era la meta dei soli guerrieri: anche le donne morte di parto finivano lassù.
Questo perché gli aztechi consideravano il parto come un'onorevole battaglia.

aztechi
Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!