Homepage Popolari Wonews
Animali
Persone
Celebrità
Tecnologia
Scienze
Società
Storia
Cibo
Mondo
Piante
Serie tv e Cinema
Seguici sui social
WORLD OPEN NEWS

L'8 marzo 2016 la Germania ha prodotto così tanta energia rinnovabile che ha pagato i cittadini per usarla

Pubblicato il 04/06/2017 alle 20:14
Fonte: Independent.co.uk e altre
L'8 marzo 2016 la Germania, per via di particolari condizioni meteorologiche e ambientali, ha avuto un picco di energia rinnovabile, al punto che l'offerta ha superato la domanda e i prezzi sono andati in negativo.
Era necessario che l'energia venisse consumata per evitare la chiusura degli impianti.
Il minimo del "prezzo" è stato di -130€ per MWh, all'1 del pomeriggio.

Negli ultimi anni questo tipo di picchi nell'energia rinnovabile sono stati sempre più frequenti secondo l'Unione Europea. Una dimostrazione che siamo sulla strada giusta e che è possibile arrivare ad utilizzare solo energia pulita, che non danneggi il nostro pianeta.
Per adesso purtroppo servono condizioni meteorologiche ottimali per avere tutta l'energia necessaria (se non di più!). L'8 marzo 2016 il vento e il sole erano incredibilmente favorevoli in Germania.


energie rinnovabili



Non perderti neanche un articolo, seguici su Facebook!